Saltar apartados

Appelli

 

 

 

 

 

L'interpretazione nell'ambito giudiziario in un momento di svolta / Legal Interpreting at a Turning Point

MonTI 7 (2015)

Curatrici: María Jesús Blasco Mayor (Universitat Jaume I, Castellón) e Maribel del Pozo Triviño (Universidade de Vigo)

Termine per l’invio degli originali: 30 giugno 2014

Prendendo le mosse da forze di natura diversa in varie zone geografiche, lo sviluppo dell’interpretazione giudiziaria ha avuto una crescita esponenziale in tutto il mondo, un boom che potrebbe dirsi spettacolare e, da un certo punto di vista, contagioso negli ultimi anni. Il fenomeno stesso della convergenza nell’interesse accademico che essa ha suscitato in diversi paesi  merita da solo una riflessione. Il Canada, gli Stati Uniti, l’Australia e, soprattutto l’Europa hanno assistito alla nascita sia nell’ambito accademico che in quello professionale, ivi compresi altri gruppi di interesse nell’ambito giudiziario stesso, a livello mondiale, di azioni, iniziative e perfino movimenti volti al consolidamento definitivo della professione dell’interprete giudiziario, una figura non sempre apprezzata in certi ambiti, contesti sociali e paesi, con uno scarso riconoscimento professionale nella maggioranza dei casi. In Europa, l’inversione di tendenza si è verificata con la Direttiva 2010/64/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 20 ottobre 2010 concernente il diritto all’interpretazione e alla traduzione nei processi penali.

Poiché il ruolo dell’interprete giudiziario viene determinato da leggi e decisioni giudiziarie, per il professionista del settore non è sempre possibile  disporre delle condizioni ottimali per l’esercizio della propria professione. Al contempo gli risulta difficile facilitare, a sua volta, una comunicazione efficace che possa garantire i diritti degli interessati. Le curatrici di questa monografia riprendono le riflessioni di teorici come Daniel Gile, secondo il quale la ricerca applicata dovrebbe fungere da strumento per cambiare e migliorare la realtà, per soddisfare i bisogni della società; le curatrici concordano inoltre sul fatto che l’interpretazione sia un’attività che non si debba staccare dal  contesto professionale di appartenenza se si desidera che i risultati della ricerca vengano trasferiti nella società e nei professionisti del settore. Al fine di attribuire all’attività dell’interpretazione giudiziaria il prestigio che le spetta, si invita i ricercatori di questo campo a presentare proposte relative ai risultati provenienti da lavori di ricerca, che possono avere un’impronta  interdisciplinare, concernenti diversi aspetti teorici o metodologici vincolati all’implementazione della Direttiva 2010/64/UE, in materia di interpretazione nell’ambito giudiziario e negli interrogatori di polizia.  Fra i temi che si intende trattare in questo volume si trovano quelli relativi a:

  • Approcci teorici all’interpretazione giudiziaria.
  • Ricerca su modelli di accreditamento per l’esercizio professionale dell’interpretazione giudiziaria.
  • Sistemi, modelli e politiche di qualità nell’interpretazione giudiziaria.
  • Approcci basati sui risultati della ricerca accentrata sulla programmazione curricolare di corsi  di base, corsi di lingue di minor diffusione, corsi post lauream e di formazione continua per interpreti giudiziari.
  • Programmazione curricolare per la formazione del personale giudiziario in preparazione al lavoro con gli interpreti.
  • Risultati della ricerca su interpretazione telefonica e in videoconferenza nell’ambito giudiziario e negli interrogatori di polizia.
  • Risultati della ricerca sulla deontologia dell’interprete in ambito giudiziario e negli interrogatori di polizia.

 

Calendario delle scadenze
Gli interessati alla partecipazione a questo numero dovranno far pervenire il testo completo dell’articolo (in inglese, catalano, spagnolo, francese, tedesco o italiano) alla Segreteria di MonTI (monti.secretaria@ua.es) prima del 30 giugno 2014. Dovranno includerne il titolo e un riassunto di 150 parole in inglese e in una seconda lingua a scelta tra quelle ufficiali della rivista (inglese, catalano, spagnolo, francese, tedesco o italiano). Nei mesi di settembre-ottobre 2014 la rivista comunicherà l’accettazione o meno delle proposte pervenute. La data per la pubblicazione del monografico è prevista per la primavera del 2015.

 

Contatti
Le consultazioni riguardanti i contenuti scientifici del monografico vanno rivolte alle curatrici in una delle lingue seguenti: spagnolo, catalano, francese, inglese o italiano.

blascom@uji.es

mdelpozo@uvigo.es

 

Le consultazioni di carattere pratico saranno ammesse dalla Segreteria di MonTI in inglese, catalano, francese o spagnolo. Le indicazioni generali sulle lingue di lavoro, l’estensione e le convenzioni editoriali si possono consultare all’indirizzo:

http://dti.ua.es/es/monti-monografias-de-traduccion/monti-monografias-de-traduccion.html

Department of Translation and Interpreting


Universidad de Alicante
Carretera de San Vicente del Raspeig s/n
03690 San Vicente del Raspeig
Alicante (Spain)

Tel: (+34) 96 590 9848

Fax: (+34) 96 590 9847

For further information: informacio@ua.es, and for enquiries on this web server: webmaster@ua.es

Carretera San Vicente del Raspeig s/n - 03690 San Vicente del Raspeig - Alicante - Tel. 96 590 3400 - Fax 96 590 3464